Slide LINEE GUIDA Come creare i file per il calcolo del tuo preventivo di spesa LINEE GUIDA Come creare i file per il calcolo del tuo preventivo di spesa

PREVENTIVO PER LASER O CNC

Effettuare un preventivo mediante il nostro sito è molto facile. Segui i semplici passaggi che troverai di seguito per ottenere subito il servizio di taglio e/o incisione laser.

Relativamente al servizio di Fresatura CNC 2D e 3D (esistendo molteplici possibilità) ti invitiamo a inviare su info@godea.it la tua richiesta.  I nostri tecnici ti ricontatteranno in breve tempo.

Se sei una azienda e devi realizzare una produzione seriale , potrai quantificare i costi del prototipo attraverso il preventivatore online, ma ti consigliamo comunque di contattarci telefonicamente o di inviare una e-mail utilizzando il modulo contatti. 

PASSO 1 – TIPO DI FORMATO DXF PER IL LASER

Per poter calcolare un preventivo di spesa utilizzando il nostro preventivo online, il file da realizzare dovrà essere di tipo vettoriale. Potrai elaborare tale file utilizzando qulasiasi software: Rhinoceros, Autocad, Adobe Illustrator, CorelDraw

Al fine di evitare errori e realizzare delle lavorazioni attinenti al tuo disegno, il nostro preventivatore accetterà solo file di tipo DXF R12 o DXF R9 ovvero formati privi di spline (queste in fase di lavorazione potrebbero compromettere il risultato ottimale).

Nello specifico prima di sottoporre al preventivatore il tuo disegno:

da AUTOCAD salva come DXF R12/LT2

da Rhinoceros salva come DXF R12 NATURALE

da CorelDRAW salva come DXF R9

 Per Adobe Illustrator converti il tuo file da .ai a .dxf a questo link

Per INKSCAPE converti il tuo file da .svg a dxf a questo link

 

Al fine di ottenere un lavoro ottimale e controllare la spesa ricorda:

01. DISENGNO IN MILLIMETRI

Il disegno deve essere realizzato in scala naturale utilizzando il mm (millimetro) come unità di misura. Questo significa che per disegnare ad esempio un rettangolo con le misure di 20×30.5 cm (centimetri), dovrai disegnarlo con 200×305 mm. In alto a destra, nella schermata del preventivo online, comparirà la DIMENSIONE occupata dal tuo disegno in mm. Qualora tale misura fosse errata vorrà dire che il tuo disegno non usa il millimetro come unità di misura e quindi dovrai correggerlo.

02. AD OGNI COLORE PUOI ASSOCIARE UNA LAVORAZIONE

Dovrai assegnare un colore diverso ad ogni tipo di lavorazione. Il preventivatore infatti riconoscerà i colori utilizzati nel tuo disegno e ti chiederà quale tipo di lavorazione assegnare in base al colore.

N.B. Il colore nero potrebbe essere visualizzato come bianco per permettere una maggiore visibilità sul monitor quindi ti raccomandiamo di NON UTILIZZARE MAI CONTEMPORANEAMENTE IL COLORE BIANCO E NERO PER INDICARE LAVORAZIONI DIFFERENTI. 

Potrai assegnare un colore a tuo piacimento a:

TAGLIO: Le macchine eseguono il taglio passante del materiale scelto. Seguiranno il tracciato vettoriale del colore al quale avrai assegnato questo tipo  di lavorazione. Le linee di taglio hanno spessore circa 0,2 mm.

INCISIONE VETTORIALE : Le macchine eseguono una incisione superficiale. Seguiranno il tracciato vettoriale del colore al quale avrai assegnato questo tipo  di lavorazione. Le linee di incisione hanno spessore circa 0,15 mm. (vedi esempio sotto)

TRATTEGGIO O RIEMPIMENTO/CONTORNO RIEMPIMENTO: Le macchine eseguono una incisione piena dell’area interna ad un contorno. (vedi esempio sotto)

Per ottenere l’incisione piena di un’area dovrai disegnare nel tuo file delle linee orizontali e parallele intervallate ogni 0.1 mm (massima definizione) oppure ogni 0.2 mm (media definizione) e assegnare nel preventivatore a queste linee la lavorazione “TRATTEGGIO O RIEMPIMENTO”.

Ricorda di esplodere le linee di “TRATTEGGIO O RIEMPIMENTO” altrimenti non verranno considerate!

Le linee a cui hai avrai assegnato la lavorazione di “TRATTEGGIO O RIEMPIMENTO” dovranno necessariamente essere inscritte in un contorno chiuso al quale assegnerai la lavorazione “CONTORNO RIEMPIMENTO” (vedi esempio sotto)

Nell’esempio riportato le linee parallele di colore rosso rappresentano il “TRATTEGGIO O RIEMPIMENTO” mentre le linee di contorno di colore nero rappresentano il “CONTORNO RIEMPIMENTO”.

N.B. : Disegni o lettere di area 10 mm x 10 mm richiedono linee parallele ogni 0,1 mm . Se invece devi realizzare delle incisioni piene di grande dimensione da 100 mm x 100 mm e oltre  puoi intervallare le linee ogni 0,2 mm. Se utilizzerai linee parallele con intervallo da 0,3mm a salire risparmierai notevolmente ma otterrai un effetto rigato con contorno inciso e non una vera incisione piena.

03. EVITARE ERRORI E RISPARMIARE

E’ necessario “cancellare” dal disegno , tutti gli elementi che non devono essere tagliati, incisi o riempiti come ad esempio note di testo, quote, linee di riferimento, riempimenti, ecc. Gli elementi che non devono essere lavorati, devono essere “cancellati” e non soltanto nascosti utilizzando opzioni di hidden e/o frozen objects e layers. Il disegno da caricare deve essere in 2D e non 3D, ciò significa che l’asse Z deve avere sempre valore “0”. Non ci devono essere linee, archi o cerchi sovrapposti e collineari, perché in questi casi il laser passerà più volte sopra queste entità, aumentando il tempo di taglio. Ottimizzare sempre lo spazio del disegno per ridurre i costi del materiale (NESTING). Qualora si decidesse di tagliare oggetti molto vicini lasciare uno spazio di almeno 2 mm tra questi. Considerare che la linea di  taglio laser non è adimensionale ma misura circa 0.2 mm ( due decimi di mm ).

PASSO 2 – SCELTA DEL MATERIALE

Per la scelta del materiale dovrai selezionare solo alcune caratteristiche come colore, spessore e formato.

PASSO 3 – CALCOLO DEI COSTI

Per concludere la procedura di calcolo del preventivo di spesa è necessario cliccare sul pulsante calcola. Il sistema restituirà il relativo preventivo di spesa tenendo conto di perimetro, materiale, spessore e spese di spedizione.

Chat
Invia con WhatsApp
Avatar Mobile
Main Menu x